UNA SCELTA NON A PRESCINDERE

rocca 1

Nella maggior parte dei casi le società sportive hanno un organigramma con le cariche ridotte al limite del necessario. Tanto alla fine chi comanda è sempre chi investe denaro. Il dato è oggettivo, incontrovertibile, condivisibile e anche inevitabile. L’Usd Rocca è invece un gruppo di ragazzi che amano il calcio ed il proprio paese. Non desidera la gloria ed il suo Presidente non cerca neanche visibilità, se non per le questioni di campo. E’ un gruppo, in cui tutti lavorano per un obiettivo comune e che negli anni ha saputo creare una realtà sana. Pur nelle difficoltà, ha sempre onorato impegni e fornito un tenore sociale al movimento calcistico. Quando mi hanno chiesto di entrare nella famiglia è stato semplice accettare. Mettere a disposizione le mie capacità e considerate da questi ragazzi una risorsa è già una questione di vanto. Per l’Usd Rocca si è chiusa una stagione negativa nei numeri pallonari, ma da considerasi un’opportunità di crescita nella gestione di tutti gli elementi di un campionato. Non importa in quale serie o girone, l’importante è dare un segnale di appartenenza ai colori e fieri del proprio paese. Adesso è’ tempo di raccogliere risorse e di dare fiato all’entusiasmo! Tra un pò il cuoio tornerà a rimbalzare e le porte cominceranno a tremare. All’inizio potrebbero essere anche in pochi lì sugli spalti, ma al primo alito di esultanza, i detrattori torneranno al campo e saranno ben accolti. La risalita sarà ardua ma niente farà paura se affrontata con orgoglio e spirito combattivo scevro da chiacchiere altisonanti. Raccontare sarà un piacere, stare vicino ai ragazzi e aiutarli a vedere fuori dal campo sarà elemento di unione tra un calcio ed una penna su un foglio bianco. La squadra sarà pronta, le maglie sudate e la scelta di appartenere non sarà a prescindere, sarà per me voluta sino all’ultimo triplice fischio. Forza Rocca, non vedo l’ora di cominiciare.

Lascia un commento

*