UN ROCCA CINICO, BATTE LE CIAPPAZZI E SI PORTA A -1 DALLA VETTA!

SDC17095-150x150

31/10/2012

USD ROCCA – CIAPPAZZI 2-0

In una serata caratterizzata da una leggera pioggia che ha accompagnato le due formazioni ininterrottamente per tutti i novanta minuti, un Rocca non certo entusiasmante, centra comunque la vittoria numero 4 in altrettante gare casalinghe (nessuno ha fatto meglio) e si avvicina cosi’ a solo un punto dalla capolista Cefalu’. Di fronte, in questo inusuale posticipo serale, Venezia e compagnia si sono trovati una Ciappazzi che seppur in emergenza ha tenuto bene il campo per almeno un’ora, sfiorando addirittura la rete ad inizio ripresa. Mister Vicario, orfano dell’infortunato Onofaro, dell’acciaccato Giacobbe (comunque in panchina) e degli squalificati Ingrilli’ e Fazio, per la sfida ai termali si affida ad Adamo in porta, Venezia, Curasi’ e Truglio in difesa, Maniaci, l’”ex” Iuculano, Smeriglia e Zingales a centrocampo, il rientrante Cocivera dietro alle due punte Cicirello e Marandano. Dopo una prima frazione piuttosto noiosa e con poche occasioni, con gli unici pericoli creati dagli inserimenti di testa di Zingales su palla inattiva al 31′ e al 42′, si ritorna in campo nella ripresa con la Ciappazzi che sembra crederci di piu’. E infatti, passano appena due minuti dall’inizio quando un provvidenziale intervento di Curasi’ a due passi dalla linea di porta, mantiene il risultato in parita’. Mister Vicario, subito capisce che la sua squadra ha bisogno di una scossa e cosi’ dopo 10 minuti arriva la sostituzione che cambia il match: fuori Iuculano e dentro Giacobbe. Proprio il pilastro difensivo e’ il protagonista della rete del vantaggio dei biancazzurri: e’ il 65′ quando su un assist delizioso di capitan Cocivera, svetta a centro area e fa secco l’estremo ospite Drago con un’incornata perfetta a incrociare. Dal vantaggio in poi, con la Ciappazzi alla disperata ricerca del pari, la strada per i caprileonesi e’ tutta in discesa. Al 67′ e’ Zingales a raccogliere gli applausi del pubblico: il centrocampista, dopo una serpentina ubriacante, cerca di servire Cicirello a due passi dalla linea di porta ma il suo assist viene deviato in angolo. Al 72′ e’ lo stesso Cicirello con uno splendido tiro al volo a impegnare Drago. Al 78′ arriva il raddoppio del Rocca: dopo un’azione da manuale, Truglio mette in mezzo dalla destra per l’accorrente Marandano che scarica un potente destro che non lascia scampo al portiere giallorosso. Per Marandano si tratta del sesto centro in campionato. Al 78′ e’ capitan Cocivera con un bolide da fuori area a costringere Drago alla deviazione in angolo. Nel finale, poco da raccontare con gli ospiti che a causa di un’espulsione e dell’infortunio di Cipriano, rimangono addirittura in nove. Al termine della gara, l’entusiasmo tra i sostenitori caprileonesi e’ ai massimi livelli: la vittoria odierna, che porta la squadra di mister Vicario a -1 dalla vetta, fa sognare ad occhi aperti e fa guardare sempre con maggiore ottimismo ai prossimi difficili impegni, a partire proprio dalla trasferta di Collesano di domenica pomeriggio. (Domenico Belvedere)

Lascia un commento

*