UN PAREGGIO E UNA VITTORIA PER I PICCOLI BIANCAZZURRI!

logo usd

27/11/2012

Prima giornata di campionato per i bimbi biancoazzurri nati nel 2004 che nella giornata odierna hanno giocato con i parieta’ della società Tre Esse Brolo.

La cronaca:
Primo tempo conclusosi a reti bianche con i locali che non riescono a concretizzare in rete le occasioni create.
Secondo tempo conclusosi 1 a 0 per l’usd Rocca grazie ad un fantastico gol da distanza siderale del capitano Peppe Trusso ( anno 2005 !!! ) che con un missile terra-aria va a togliere le ragnatele all’incrocio alla destra del portiere ospite.
Terzo tempo conclusosi 3 a 2 sempre a favore dei nostri amati bambini che vanno in gol per ben due volte con terremoto-Yoey ( anche lui anno di nascita 2005 !!! ) e chiudono il match con il gol siglato da Piero Costa che per l’occasione sfodera l’arma meno usuale … Il suo piedino destro.
Nel conteggio finale ( si aggiudica la vittoria la squadra che vince 2 dei 3 tempi previsti ) dunque, vince l’usd Rocca per 2 tempi a 0.
Bravi tutti , siete il mio orgoglio.

Seconda giornata di campionato per la categoria ‘pulcini’ dell’usd Rocca

Nella seconda giornata di campionato, i pulcini biancoazzurri incontrano i parieta’ dell’Oratorio Murialdo ( Acquedolci ) e ne esce fuori un match spettacolare che va aldilà delle aspettative in riferimento a quello che solitamente offre un incontro di questa categoria; nel primo tempo vittoria dei nostri campioncini con gol del bomber Cristian Pruiti che con un (pre)potente destro fulmina il portiere avversario . Nel secondo tempo , sono gli ospiti ad imporsi e si va pertanto al terzo e decisivo tempo … Per la gioia di tutti, questo ultimo tempo si e’ concluso sul risultato di 1 a 1 ( gol biancoazzurro siglato da Riccardo Mancari , uno che zitto zitto ci mette sempre lo zampino giusto ) . Pareggio dunque , meglio cosi … Queste occasioni dovrebbero esser vissute come opportunità per stare insieme senza pensare al risultato finale nell’unico intento di condividere insieme momenti di gioia . Oggi e’ stato proprio cosi . Alla prossima .

Giuseppe Giuffre’

Lascia un commento

*