UN BEL ROCCA VIENE BEFFATO NEL FINALE!

PETTIGNANO

10/12/2011

USD ROCCA-CIAPPAZZI 2-2

Il miglior Rocca della stagione, gioca bene per 90 minuti, segna due reti ma alla fine si ritrova con un solo punto in saccoccia. E’ stata una partita incredibile quella a cui hanno assistito gli spettatori del “Micale”, con la formazione di mister Vicario che a larghi tratti ha sovrastato l’avversario con un gioco fluido ma che alla fine per un calo di concentrazione finale ha dovuto subire la rimonta incredibile e insperata degli ospiti nei minuti di recupero. Il trainer di San Basilio, che deve fronteggiare le pesanti assenze di Cannistraci e Adamo, schiera i suoi con un 3-5-2 con Di Bartolo tra i pali (buona la prova del portiere di San Fratello), Giacobbe-Venezia-Curasi’ in difesa, Pettignano-Prestimonaco-Smeriglia-Maniaci e Carbonetto sulla mediana, Onofaro-Cocivera davanti. La prima occasione del match e’ del Rocca: al 13′ Onofaro dal limite dell’area calcia di sinistro un bel tiro che va a infrangersi sul palo alla sinistra di Drago. Al 18′ si fa viva la Ciappazzi: su azione d’angolo e’ Pontillo a creare scompiglio ma il suo colpo di testa e’ fuori. Il Rocca, che comunque crea di piu’, si vede dalle parti di Drago con due calci di punizione velenosi di Onofaro, al 19′ e al 29′: in entrambe le circostanze, lo stesso portiere giallorosso devia in corner. Al 34′ e’ ancora una discesa in area caprileonese del centrale difensivo Pontillo a creare problemi: il colpo di testa del difensore di Patti trova pero’ Di Bartolo pronto alla respinta. La ripresa si apre con la formazione biancazzura piu’ determinata nel conseguimento della vittoria e gia’ dopo 3′ e’ Pettignano da pochi passi a chiamare in causa Drago che respinge con una bella parata. E’ il preludio al gol del vantaggio che arriva pochi minuti dopo: e’ il 55′ quando Cocivera (secondo gol in campionato) riceve palla da Maniaci al limite e scarica il suo destro all’incrocio dei pali dove il portiere ospite non puo’ arrivare. Per il Rocca e’ un vantaggio meritato. Passano 7 minuti e i biancazzurri raddoppiano: Onofaro mette un bel pallone in mezzo che Pettignano in tuffo di testa e’ bravo ad insaccare. Sugli spalti la gioia e’ incontenibile e niente fa presagire l’immensa delusione che da li’ a poco sarebbe arrivata. Con la Ciappazzi che fino al 90′ si era fatta viva solo con un calcio di punizione di Leone al 74′, la beffa arriva nei minuti di recupero. Al 91′ una punizione di Leone respinta da Di Bartolo, finisce sui piedi di Piccolo (appena entrato) che e’ lesto a mettere dentro per la rete del 2 a 1. Gli ultimi 180 secondi sono un attacco al forte apache che il Rocca, malgrado l’ingresso del quarto di difesa Conti Nibali, non riesce a contenere. E cosi’ al 94′ sugli sviluppi di una rimessa laterale in zona d’attacco, nel batti e ribatti la palla s’insacca tra l’incredulita’ dei locali e l’euforia incontenibile degli ospiti, facendo cosi’ 2 a 2. Per la Ciappazzi un punto d’oro per quanto si e’ visto in campo, per il Rocca due punti persi in malo modo. Resta la consolazione di aver inanellato l’ottavo risultato utile consecutivo e il manteminento della quinta posizione anche per questa giornata. (Domenico Belvedere)

Lascia un commento

*