ROCCA, UN PAREGGIO “AMARO”!


09/01/2011

E’ un pareggio che sa di sconfitta quello ottenuto oggi al “Sarino Giuliano” di Torrenova dalla squadra biancazzurra. Dopo aver dominato in lungo e in largo per tutta la partita, la squadra di mister Armeli paga la poca consistenza sotto porta e soprattutto il rigore sbagliato da Drago al 60′. Sin dall’inizio il Rocca fa capire che vuol far sua l’intera posta. Al 5′ e’ Onofaro a creare scompiglio sulla sinistra per poi mettere un pallone in mezzo che nessuno riesce a spizzicare. Al 10′ ci prova Prestimonaco dalla distanza, ma la palla finisce abbondantemente a lato. Al 20′ e’ Gugliotta a tentare da fuori, ma il suo tiro non impensierisce Scolaro. Al 40′, Cocivera su punizione mette in mezzo, a svettare e’ Giacobbe che pur non colpendo bene, mette in apprensione la retroguardia di casa. La piu’ ghiotta delle occasioni capita al 45′ sui piedi di Curasi’, il terzino del Rocca a due passi dal portiere non riesce a colpire come vorrebbe un cross dalla destra, calciando debolmente. La Torrenovese del primo tempo e’ tutta nelle punizione senza velleita’ da 30 metri di Di Marco al 47′. Nella ripresa il motivo non cambia, con il Rocca che continua a macinare gioco e la Torrenovese che l’aspetta nella propria meta’ campo. La prima e comunque ultima occasione dei locali e’ al 2′. Ancora una volta e’ Di Marco a tentare da lontano, ma Lionetto e’ ben piazzato. I biancazzurri hanno la grande occasione per passare al 15′. Su un cross dalla destra, Parrino intercetta con il braccio, l’arbitro ben appostato decreta la massima punizione e l’espulsione del difensore. Dagli undici metri pero’, Drago entrato poco prima dopo un’assenza durata un mese, calcia a lato. I ragazzi sembrano accusare il colpo. Pizzuto di testa al 30′, Onofaro in diagonale al 40′, sciupano due ghiotte occasioni. Cosi’ al fischio finale, sui volti di giocatori e dirigenti la delusione e’ tanta, con la consapevolezza di aver buttato alle ortiche due punti pesantissimi. (D.B.)

CLICCA QUI per vedere il rigore calciato a lato da Drago

Lascia un commento

*