ROCCA PIU’ FORTE DELLE ASSENZE, 3-0 AL VALLE DEL MELA!

k

14/01/2012

USD ROCCA – VALLE DEL MELA 3-0

Dopo le due sconfitte maturate in trasferta, il Rocca dei tanti assenti (Cocivera e Pettignano infortunati, Fazio e Venezia squalificati) batte non senza patemi il Valle del Mela, relegato in penultima posizione e mette nel mirino la Ciappazzi (pareggio a reti bianche contro l’Aquila). Con Marandano febbricitante, mister Vicario e’ di fatto costretto a inventarsi la formazione: Mazzara (39 primavere e non sentirle) a completare il reparto difensivo con Giacobbe e Curasi’, Smeriglia e Carbonetto con capitan Prestimonaco, Hadek (all’esordio da titolare) dietro la coppia Onofaro, Cannistraci. In porta l’isuperabile Adamo. Non passano nemmeno 30” dal fischio d’inizio che gli ospiti cercano subito di sorprendere la retroguardia biancazzurra: nell’occasione, Lo Monaco calcia alto da posizione defilata. Al 4′ la risposta del Rocca: Onofaro su punizione impegna severamente Scibilia, costretto in angolo. Al 21′ Cannistraci spalle alla porta, subisce fallo al limite dell’area: sulla palla si porta Onofaro che con un perfetto tiro a giro realizza sotto l’incrocio dei pali. A parte il gol comunque, il Rocca non crea grosse occasioni almeno fino alla mezzora, quando Cannistraci da posizione defilata supera un avversario e mette al centro per Hadek: bella nella circostanza la parata di Scibilia. Nel finale di tempo il Valle del Mela si rende pericoloso in un paio d’azioni. Al 45′ e’ Lo Monaco a calciare debolmente davanti a Adamo, mentre un minuto dopo e’ Milici a calciare fuori dal limite. Nel frattempo Maniaci e’ costretto per infortunio a lasciare il campo e al suo posto entra il classe ’95 Di Giandomenico. Nella ripresa subito la novita’ Marandano, subentrato ad Hadek e pronto a sfruttare con la sua velocita’ le praterie che si sarebbero presentate nella ripresa. L’nizio pero’ e’ di marca ospite. Dopo un paio d’azioni non andate a buon fine, arriva al 51′ la migliore occasione per i ragazzi di mister Giorgianni: Cambria, servito in area, si trova da solo davanti a Oreste Adamo. L’intervento del portierone di Patti e’ di quelli decisivi in questo caso. Dopo lo scampato pericolo il Rocca cresce. Al 59′ Onofaro crossa in mezzo per Cannistraci che di testa appoggia per l’accorrente Di Giandomenico, il cui tiro pero’ va a lato. Al 74′ arriva il raddoppio dei biancazzurri: in un batti e ribatti in area ospite, la sfera arriva sui piedi di Di Giandomenico che e’ lesto a calciare e realizzare cosi’ il suo primo gol in promozione. Incontenibile nell’occasione, la gioia per il baby di Rocca. Nel finale com’era prevedibile, gli spazi per gli attaccanti biancazzurri aumentano e Marandano in questi casi si trova alla perfezione. E infatti, il centravanti di Castelbuono che non poteva non timbrare il cartellino, al minuto 87 servito in profondita’ da Di Giandomenico, prima elude il diretto avversario e poi con un delizioso pallonetto supera il portiere, chiudendo i conti sul 3 a 0. Negli spogliatoi a fine gara la felicita’ e’ dipinta sul volto di un raggiante Di Giandomenico: ” Sono molto contento per questo mio primo gol in promozione, e’ stata davvero una bella sensazione! Lo voglio dedicare al mio amico Danilo che mi incita a fare sempre meglio.” Per il Rocca adesso la delicata trasferta di Caccamo contro il Montemaggiore, non perdere sarebbe un buon viatico in vista del derbissimo contro la Tiger. (Domenico Belvedere)

Lascia un commento

*