ROCCA, PAREGGIO PESANTE A RODI’!

Foto0062

20/03/2011

RODI’ MILICI-ROCCA 1-1

E’ un punto pesantissimo quello guadagnato oggi dal Rocca nell’insidiosa trasferta di Rodi’ Milici. In una partita caratterizzata da un pessimo arbitraggio, i ragazzi di mister Armeli con una grande prova di carattere riescono a pareggiare a 7′ dal termine, mantenendo cosi’ quattro lunghezze di vantaggio sui milicesi. Sono subito i padroni di casa a partire forte: al 6′ e’ Catalfamo a provare la conclusione dal limite, il suo tiro pero’ finisce a lato. Al 17′ il Rocca si fa vivo, creando l’unica occasione del primo tempo: Cocivera riceve palla dentro l’area avversaria, ma al momento della conclusione cincischia spedendo fuori. Il Rodi’ trascinato da Donato non sta a guardare, cosi’ al 23′ su punizione dai venti metri dello stesso numero 10, Lionetto e’ costretto a sfoderare una grande parata. Prima del riposo e’ ancora Donato ad avere una chance: al 43′ a porta praticamante vuota, l’attaccante calcia a botta sicura trovando pero’ sulla linea la respinta dell’ottimo Curasi’. Nella ripresa, entrambe le squadre osano maggiormente cercando i tre punti. Al 50′ e’ Pizzuto ad avere la palla del vantaggio, il suo tiro da pochi passi pero’ viene ribattutto dal capitano milicese. Al 63′ e’ ancora il “cobra” protagonista: cross in mezzo dell’instancabile Onofaro per Pizzuto che┬áben appostato mette in rete. Per l’arbitro pero’ si tratta di fuorigioco. Al 68′ arriva il gol dei locali: sulla trequarti Crasci’ commette fallo, Molino incaricato della battuta trova lo spiraglio giusto portando avanti i suoi. Vibranti le proteste dei biancazzurri, il fallo di Crasci’ commesso in gioco pericoloso anziche’ essere sanzionato con una punizione a due, non vedeva dello stesso parere l’arbitro che concedeva la conclusione diretta. Gli ultimi minuti sono tutti di marca Rocca, con l’intera formazione protesa in avanti alla ricerca del meritato pareggio. Cosi’ al 83′ in un batti e ribatti nell’area rossoblu’, e’ Cocivera ad estrarre dal suo cilindro una magia: col pallone in aria il numero 10 s’inventa una sforbiciata che si va ad insaccare alla sinistra del portiere. Per il Rocca un pareggio meritato che le fa conservare 4 punti di vantaggio sul quarto posto, che vede in coabitazione lo stesso Rodi’ e il Sinagra. (D.B.)

Lascia un commento

*