ROCCA DISTRATTO, CONTRO L’ASPRA ARRIVA LA SCONFITTA!

logo

25/02/2012

ASPRA-USD ROCCA 1-0

E’ stata una gara dai due volti quella vista oggi al “Comunale” di Bagheria tra i locali dell’Aspra e il Rocca di Capri Leone. Ad un primo tempo, in cui obiettivamente hanno meritato di piu’ i locali, si e’ contrapposta una ripresa in cui sostanzialmente il Rocca meritava almeno il pareggio. Peccato per i biancazzurri che con la sconfitta odierna, dicono forse definitivamente addio alle ultime chance di agganciare i play-off. Mister Vicario, gia’ privo dell’infortunato di lungo corso Cocivera, deve fare a meno anche di Cannistraci e Mazzara. Ne viene cosi’ fuori una formazione giovanissima, in cui gli juniores sono ben 4. Come detto in precedenza, a partire subito forte sono i locali, vogliosi di tirarsi fuori dalle sabbia mobili e che sfoderano una determinazione superiore rispetto ai biancazzurri. Gia’ al 2′ e’ Tomasello a farsi pericoloso per l’Aspra: bravo nell’occasione Di Bartolo a respingere. Al 6′ ci prova Centineo dal limite: il suo tiro e’ alto. Il Rocca fatica e l’Aspra continua a correre. Al 24′ e’ Bracco con un bel tiro dal limite a sfiorare il palo. Il gol e’ nell’aria e infatti al 28′ arriva puntuale: in mischia su azione da calcio d’angolo, e’ Ingroia a trovare il pertugio giusto per portare in vantaggio i suoi. Dopo il vantaggio, meritato per i padroni di casa, il trainer di San Basilio corre ai ripari e mette in campo Carbonetto e Smeriglia per gli evanescenti Fazio e Di Giandomenico. La squadra ne trae beneficio e al 35′ sfiora il pari: Marandano scarta il portiere e da posizione defilata mette in mezzo per Onofaro che pero’ viene anticipato in corner. Al 38′ e’ Carbonetto ad avere sui piedi una bella occasione: il suo tiro termina di poco a lato. Nella ripresa, con Pettignano spostato in mezzo, i biancazzurri crescono a centrocampo e rispetto al primo tempo creano di piu’. Al 49′ proprio Pettignano, dal limite impegna a terra Fricano. Al 55′ su punizione di Onofaro, a svettare e’ Marandano ma ancora una volta e’ bravo Fricano a sventare. Al 78′ l’ultima chiara occasione per il Rocca: Onofaro su punizione impegna severamente il portiere locale, bravo ancora una volta a respingere. L’Aspra nella ripresa, praticamente non si rende mai pericolosa. Al termine, in casa Rocca c’e’ un po’ d’amarezza. Sebbene la salvezza sia ormai a un tiro di schioppo, un risultato positivo sarebbe stato un ottimo viatico per affrontare al meglio le ultime sette giornate. (Domenico Belvedere)

Lascia un commento

*