ROCCA DA FAVOLA: VINCE IL DERBY E MANTIENE IL PRIMATO!

vicario

25/11/2012

USD ROCCA – MAMERTINA 3-1

Spettacolo! Con un secondo tempo perfetto, giocato sui livelli cui eravamo abituati nelle ultime giornate, i ragazzi di mister Vicario rifilano tre reti alla Mamertina e vincono meritatamente un derby spettacolare in campo e sugli spalti: a gremire il “Micale”, oggi c’era infatti il pubblico delle grandi occasioni con circa 800 spettatori che hanno tifato e sostenuto le rispettive squadre dall’inizio alla fine sempre con molta compostezza. Eppure il Rocca, che con la vittoria di oggi eguaglia il record di sette vittorie consecutive di Nuova Igea e Mazzarra’ dello scorso anno, nel primo tempo ha sofferto piu’ del previsto l’aggressivita’ degli ospiti e in un paio d’occasioni ha rischiato di soccombere. Per la gara odierna, mister Vicario propone Adamo in porta, Venezia, Giacobbe e Fazio in difesa, Maniaci, Zingales, Smeriglia e Truglio a centrocampo, Cocivera, Marandano e Onofaro in avanti. La prima occasione del match e’ sui piedi di Zingales all’8′: sul cross di Truglio dalla destra, il centrocampista biancazzurro cicca a pochi passi dalla porta. La replica degli ospiti non si fa attendere: e’ il 9′ quando Drago dal limite sfiora il palo alla destra di Adamo. Al quarto d’ora e’ ancora Zingales a farsi pericoloso: dopo una cavalcata di 50 metri, il tiro piazzato termina fuori di un soffio. Al 25′ la Mamertina sfiora il vantaggio: Noto da distanza siderale, centra la traversa su punizione. Al 30′ e’ Marandano a colpire a botta sicura ma De Francesco dice no. Gli ospiti non stanno a guardare e al 36′ sfiorano nuovamente il vantaggio: Drago dal limite dell’area centra la traversa con un bel tiro che Adamo provvidenzialmente devia. La prima frazione si chiude cosi’ con il risultato ancora fermo sul nulla di fatto e con gli ospiti che a sorpresa hanno tenuto sulla corda la capolista. Il sogno dei giallorossi di ripetere il miracolo fatto tre mesi prima in coppa Italia pero’ svanisce ad inizio ripresa, quando dopo nemmeno un minuto Truglio porta in vantaggio i suoi: perfetto il diagonale dell’esterno destro caprileonese che dopo aver chiuso una triangolazione con Marandano fulmina De Francesco. La gioia dura 7′: al 53′ infatti, Ferrara in azione solitaria mette in mezzo un pallone che Giacobbe fortuitamente devia nella propria porta, ristabilendo cosi’ la parita’. Il Rocca pero’ e’ padrone del campo. Al 60′ e’ Zingales a provarci, il suo tiro dal limite risulta centrale. Al 65′ e’ Marandano a calciare fuori di un niente. Il gol e’ nell’aria e arriva puntuale al 70′: Giacobbe su azione d’angolo svetta piu’ in alto di tutti e riporta in vantaggio il Rocca. Al 73′ e’ il neo entrato Cicirello a cogliere la traversa. Con la Mamertina alla disperata ricerca del pari, il Rocca ne approfitta e al minuto 78 e’ Marandano a scrivere la parola fine sul derby e far esplodere di gioia  i propri tifosi: il bomber di Castelbuono e’ bravo nella circostanza a girarsi in area e depositare alla destra di De Francesco. Nel finale gli ospiti perdono la testa e chiudono addirittura in 9 uomini: a farne le spese, Drago e Simiriglia, espulsi per doppia ammonizione. Al triplice fischio, i tifosi caprileonesi, dimostratisi il 12° uomo in campo, rendono il giusto tributo ai propri beniamini, accogliendoli tra gli applausi sotto la tribuna. Fra sette giorni, l’appuntamento e’ ancora al “Micale”, l’ospite sara’ la Spadaforese. (Domenico Belvedere)

Lascia un commento

*