PROMOZIONE: IL PUNTO!

logo lnd sicilia

07/11/2011

Attenzione alle messinesi. Primo segnale d’allarme per il Bagheria che a S. Agata non va oltre allo zero a zero. I palermitani con questo punto conquistato nella nona giornata del campionato di Promozione, mantengono la vetta della graduatoria, ma adesso devono fare attenzione alle inseguitrici. A soli due punti di distanza infatti seguono a braccetto Nuova Igea e Tiger. I brolesi hanno conquistato la quarta vittoria consecutiva, battendo a Terme Vigliatore una Ciappazzi un po’ sotto tono. Giacomo Bontempo, Tranchita e capitan Addamo hanno siglato il tris della vittoria. La compagine di Pippo Perdicucci continua a dare dimostrazione della propria forza: difesa impenetrabile, solo cinque le marcature subite, centrocampo dinamico e determinante nelle vittorie ed attacco pungente, il migliore del torneo. Cinica e spietata invece la Nuova Igea che grazie alla coppia Igrò-Frisenda, il primo in versione assist man, il secondo invece match winner dell’incontro, è riuscita a battere in trasferta il Torregrotta, vincendo 1 a 0. Enzo Borelli dunque inizia male la sua nuova avventura sulla panchina del Torregrotta. I locali si inchinano dinanzi alla squadra barcellonese e si allontanano dalla zona play off. Seppur con un po’ di sofferenza, il Mazzarrà riesce a piegare l’Aquila Bafia che forse qualcosa in più avrebbe meritato. Finisce 2 a 1 in favore della squadra allenata da Giovanni Di Bartola che deve dire grazie al bomber Cariolo, autore di una doppietta. Sono sette le marcature per l’attaccante ex Due Torri, una in meno del capocannoniere Crinò dell’Igea. Chiude la zona play off il Sacro Cuore. La squadra di Salvatore Cambria non ha avuto difficoltà  nel battere un mediocre Montemaggiore, 2 a 0 il finale con le reti di Milazzo ed il solito Cannuni. Colpaccio esterno del Valle del Mela che supera 1 a 0 il Collesano, rete di Giordano. Pirotecnico 2 a 2 tra Aspra e Spadaforese, ma sono i messinesi a recitare il mea culpa. In vantaggio per 2 a 0 si sono fatti rimontare, con il gol del definitivo pari messo a segno dai locali al 90’. E’ stata sospesa per vento al 18’ del primo tempo, sul risultato di 1 a 0 Casteldaccia-Rocca. 

www.amnotizie.it

Lascia un commento

*