Promozione: il punto della 21^ giornata

logo lnd sicilia

13/02/2012

E’ iniziato il conto alla rovescia per la Nuova Igea che a nove giornate dal termine della regular season vanta otto lunghezze di margine sulla seconda. La 21^ giornata del campionato di Promozione girone B, ha sancito, sempre se ce ne fosse ormai di bisogno, la forza della capolista barcellonese che ha vinto 5 a 0 sul campo del Sacro Cuore Milazzo. Corsa inarrestabile per l’unica squadra imbattuta del torneo che sabato ha conquistato il 15° sigillo stagionale. Miglior attacco del campionato con 48 reti segnate, grazie al trio delle meraviglie: Frisenda-Isgrò-Crinò, trascinatori e mattatori di una squadra che non ha rivali. Ritorna a ruggire la Tiger Brolo. Dopo la roboante sconfitta casalinga contro il s. Agata la formazione brolese è tornata a brillare, vincendo 4 a 0 sul campo della Spadaforese. A segno Monastra, Adami e doppietta di Tranchita. La Tiger in classifica ha conquistato nuovamente il secondo posto grazie al concomitante pari esterno del Bagheria, 1-1 a Casteldaccia. Segue in quarta posizione il Mazzarrà. La squadra di Giovanni Di Bartola ha ritrovato costanza di risultati, ottenendo il secondo successo consecutivo. Vittima di giornata il Rocca, 2 a 0 il risultato finale, a segno Campo ed Hepay in un campo al limite della praticabilità. Chiude la zona play off la sorprendete Ciappazzi del tecnico Nardi che con l’importante affermazione di Collesano, 1 a 0 conquistato in estremis, grazie alla rete di Casella messa a segno al 91’,  ha blindato la propria posizione. La squadra di Terme Vigliatore ha 8 punti di vantaggio sull’inseguitrice, il Rocca, tre in meno della quarta, il Mazzarrà. Sconfitte per le ultime due della classe. Il fanalino di coda Aquila Bafia in casa ha perso 2 a 1 contro il Montemaggiore, mentre il Valle del Mela ha subito un netto 3 a 0 sul rettangolo dell’Aspra. Infine è stata sospesa al 51’ S. Agata – Torregrotta a causa di una violenta grandinata che si è abbattuta sul Biagio Fresina. Il risultato era fermo sullo 0 a 0.

WWW.AMNOTIZIE.IT

Lascia un commento

*