ONOFARO SI SBARAZZA DEL SACRO CUORE! E’ 1 A 0

onofaro

13/11/2011

USD ROCCA – SACRO CUORE MILAZZO 1-0

Dopo quasi due mesi d’astinenza alla vittoria, la formazione di mister Vicario, battendo i milazzesi, torna a raccogliere tre punti fondamentali e soprattutto pesanti in ottica salvezza. La partita, che ha vissuto attimi di nervosismo, si e’ messa bene per il Rocca al 44′, ovvero quando il centravanti ospite Bonsignore (entrato al posto di Cannuni che si e’ stirato dopo 5′) colpiva Giacobbe e veniva mandato anzitempo sotto la doccia, lasciando i suoi in inferiorita’ numerica. Il trainer di San Basilio per la gara odierna, opta per un centrocampo a 5, con Maniaci e Mazzara a spingere sulle fasce, proponendo al centro il buon Cortese, sostenuto egregiamente da Fazio e Pettignano. In avanti la coppia Cocivera Onofaro con Cannistraci pronto a subentrare. Pronti via e sono subito gli ospiti a farsi vedere dalle parti di Adamo: e’ il 5′ quando Romeo su punizione sfiora la traversa. Al 7′ la reazione dei biancazzurri: su azione d’angolo, Giacobbe ben appostato sul secondo palo, spedisce di testa a fil di palo. Al quarto d’ora e’ Curasi’ a tentare il gol della domenica: la sua sforbiciata termina pero’ alta. Passano 120” e i milazzesi hanno sui piedi di Bonsignore la palla del possibile vantaggio: l’attaccante ospite partito in velocita’, prima elude Venezia e poi tira a botta sicura, Adamo compiendo un miracolo sventa pero’ il tiro. Al 35′ il Sacro Cuore ci prova su punizione, il tiro termina fuori di poco alla destra di Adamo. Al 44′ su azione d’angolo, Giacobbe e Bonsignore vengono a contatto nell’area biancazzura. Per il sig. Grasso, tra lo stupore generale, ci sono gli estremi per la massima punizione. Dagli undici metri s’incarica del tiro proprio Bonsignore che calcia perfettamente alla sinistra di Adamo che con un’autentica prodezza riesce a respingere. Nell’azione seguente Bonsignore e Giacobbe vengono nuovamente a contatto e stavolta ad avere la peggio e’ il centravanti milazzese che rimedia un cartellino rosso. Per mister Cambria quindi, un uomo in meno ed entrambi gli attaccanti fuori. Nella ripresa i biancazzurri tentano il tutto per tutto e (in campo al rientro dagli spogliatoi c’e’ Cannistraci al posto di Cortese) la caparbieta’ al 55′ viene premiata: Mazzara dalla destra mette in mezzo un perfetto cross per Cocivera che spizzica millimetricamente per mettere Onofaro nelle condizioni di scagliare un tiro al volo di sinistro che tocca prima la traversa e poi rimbalza quanto basta aldila’ della linea di porta. Per il Rocca un vantaggio meritato che verra’ legittimato nel corso del match. Al 66′ e’ Giacobbe ad impensierire Caragliano: bravo l’estremo difensore ospite a parare. Al 70′, al culmine di un’azione corale, Cannistraci spara da due passi ma Caragliano ancora una volta respinge. Con il Sacro Cuore sbilanciato, inevitabilmente il Rocca ha ampie praterie per i suoi velocisti: al 80′ e’ Onofaro a fallire una ghiotta occasione, emulato subito dopo da Maniaci, ancora una volta in contropiede. In entrambi i casi bravo Caragliano ad evitare il gol. Al termine della gara, parla il match-winner di oggi, Ivan Onofaro: “Oggi l’obiettivo era vincere e l’abbiamo fatto alla grande. Abbiamo lavorato tutta la settimana con i compagni e il mister per far bene e il risultato si e’ visto. Era importante vincere per la classifica ma soprattutto per il morale alla vigilia di due scontri diretti fondamentali (recupero a Casteldaccia e trasferta a Collesano) per il proseguo del nostro campionato. Infine vorrei dedicare il gol di oggi oltreche’ all’ambiente, dai tifosi ai compagni, alla societa’, soprattutto alla mia ragazza. “ (Domenico Belvedere)

Lascia un commento

*