Il Rocca svela il suo segreto, battuto lo Sporting a domicilio e play off ipotecato

taormina

Taormina – Risultato importante del Rocca che grazie al gol di Gabriele Segreto ipoteca un posto in zona play off quando mancano ormai  solo due gare alla fine della stagione regolare. Cuore, tattica e una gran voglia di giocare per un posto d’onore sono le chiavi di una vittoria straordinaria.

Il ritmo alto e il pressing asfissiante del Rocca sorprende i padroni di casa. La formazione biancoazzurra mostra una confortante condizione fisica che potrebbe essere determinante in questo finale caldissimo di stagione. Il Rocca cerca l’affondo ma la partita non si schioda dal pareggio iniziale con poche azioni da rete, con il Rocca sempre a fare la partita. Il primo tentativo è di Lucarelli che con il sinistro calcia una gran botta senza effetto pericoloso. Poco dopo bella azione sull’altro fronte di Ancione sul quale è perfetto in chiusura di Miano. Nell’occasione Lucarelli era rimasto ancora a terra dall’azione precedente. All 33’ arriva il gol del giovane Segreto che è bravissimo nella conclusione a rete su azione attivata da Biondo. Per l’under del Rocca è la terza realizzazione stagionale, sin qui la più importante. Momenti di preoccupazione al 40’ quando in azione di gioco Triolo e proprio Segreto si scontrano frontalmente. Ad avere la peggio è l’autore del gol che deve lasciare il terreno di gioco in barella. Santino Bellinvia si mantiene freddo e non affretta la sostituzione del giocatore che dopo qualche minuto riprende la posizione verticale e riesce a continuare a giocare, riprendendo la miglior condizione nell’intervallo che arriva dopo 4 minuti di recupero.

Nella ripresa il Taormina reagisce aumentando i giri del motore nel tentativo di riacciuffare quanto meno il pari. Il Rocca gioca con il cuore, compatto e pronto a tenere botta sui tentativi d’attacco dello Sporting. Il tecnico di casa opera cambi super offensivi ma l’unica soluzione è di Urso da lontanissimo. La prima sostituzione nel Rocca è di Segreto che lascia il campo per l’altro under Basilio Ceraolo.  Azione personale di Biondo al ’78 nel mezzo qualche mischia in area del Rocca ad opera di uno Sporting incapace di un’azione fluida. Al minuto ’81 fallo brutto di Marziale su Lucarelli, l’arbitro Girgenti espelle  il giocatore di casa. Lo Sporting Toarmina  chiude addirittura in nove con l’espulsione di Mannino che spende un fallo tattico sul lanciato Lucarelli in azione di contropiede. In doppia superiorità numerica il Rocca preferisce sapientemente congelare il gioco ed affacciarsi in area avversaria con le “accellerate” di Venuti. Al 92’ il Rocca si divora il raddoppio con Biondo e Ceraolo che nella stessa azione a porta vuota sbaglia mira. Poco importa, l’impresa è compiuta.

Lascia un commento

*