IL ROCCA SI FA FERMARE DALL’ASPRA

car

30/10/2011

USD ROCCA-USD ASPRA 1-1

Nel giorno dell’esordio in campionato di Cocivera, il Rocca non approfitta del turno casalingo e si fa raggiungere nel punteggio dalla compagine bagherese, formazione che gioca bene a calcio ma sicuramente alla portata dei biancazzurri. Con Onofaro squalificato e Crasci’ e Prestimonaco fuori per scelta tecnica, mister Vicario rivoluziona la squadra rispetto a sette giorni prima inserendo Smeriglia a centrocampo e Pettigano in avanti. Dopo il primo quarto d’ora passato a studiarsi, la prima occasione e’ dell’Aspra: e’ il 15′ infatti quando Agiato calcia una punizione dal limite che Adamo blocca a terra. Al 24′ si fa vivo il Rocca: Maniaci dal limite crossa in area per la testa di Giacobbe, il suo colpo di testa pero’ e’ fuori. E’ il preludio al gol che arriva due minuti piu’ tardi: in mischia, e’ di Carbonetto la zampata vincente per il vantaggio dei caprileonesi. Al 32′ l’Aspra prova a reagire: Cocivera nell’occasione in fase difensiva mette una pezza spedendo in corner. La ripresa vede gli ospiti piu’ determinati nel conseguimento del pareggio e i cambi operati da mister Messina sembrano dare i frutti sperati. Non a caso le prime occasioni sono di marca gialloverde: al 60′ dopo una bella ripartenza e’ il numero 4 bagherese con una bella conclusione a sfiorare la porta di Adamo. Al 63′ arriva il meritato pareggio per gli ospiti: dopo aver schiacciato i biancazzurri nella propria area, Centineo dai venti metri trova l’angolo giusto. Adamo purtroppo non vede nemmeno partire la sfera che s’infila all’incrocio dei pali. Al 75′ l’ultimo sussulto per il Rocca: in azione d’angolo e’ Cortese a provare da fuori ma il suo tiro termina abbondantemente a lato. Troppo poco quanto si e’ visto oggi al “Micale”, seppur col punto odierno ci si mentiene in linea di galleggiamento, dietro hanno iniziato a correre tutte. Serve sicuramente un altro spirito se si vogliono raccogliere soddisfazioni. Domenica intanto altro scontro diretto sul terreno del Casteldaccia che in questo turno ha sbancato Montemaggiore. (Domenico Belvedere)

Lascia un commento

*