IL ROCCA MANCA IL COLPO, PARI CON IL SAN BASILIO

hdr

Caprileone  - Un pizzico di delusione per un pareggio a reti bianche, che stoppa sul più bello la corsa dell’Usd Rocca di Caprileone verso la testa della classifica. Nella partita, tra le più attese della stagione, la formazione di Mr. Lombardo gioca senza spunti vincenti, contro il blocco cuore e gembe dei ragazzi del tenico orlandino Enrico Catania.

Assente per squalifica Carrello, il tecnico di casa recupera un paio di pedine importanti proprio nell’immediata vigilia: Alessandro Giacobbe gioca titolare al centro della difesa, Fazio e Prestimonaco strigono in denti per essere della partita. In panchina si rivede, dopo due mesi, Gabriele Galati. La prima frazione è giocata con buona intensità, corretta e valida sotto il profilo agonistico. Le coperture difensive permettono solo timidi sprazzi di pericolosità in avanti. Come previsto è bellissima la cornice di pubblico oggi al “Nuovo Comunale”.

Il primo sussulto vero arriva al 19′ con la conclusione di Milia, sul finire di un’azione di ripartenza di Onofaro sulla destra e rifinita da Protopapa; la palla calciata con decisione finisce alta di poco. Frisenda al 25′ prova dai venti metri con scarsa fortuna. Sul versante opposto è bella la giocata sulla sinistra di Kevin di Giandomenico, che libera in area di rigore Truglio: all’attaccante, contrastato, non riesce l’acrobazia vincente. Del San Basilio è Frisenda il più pericoloso, il tiro a rete in semigirata dal limite esce alla sinistra di Caruso di mezzo metro. Il Rocca spinge, ma è il San Basilio ad avere la palla gol più nitida sin qui: al 38′ Vilardo calcia alto da posizione molto favorevole. Al 40′ Onofaro calcia una punizione bomba, De Francesco respinge di pugno su Truglio, al quale non riesce la ribattuta a rete.

Ripresa ancora più avara di spettacolo. Al 60′ Truglio libera Protopapa, questi ha il tempo di stoppare con il petto e calciare in porta da pochi metri, ma strozza il tiro che si perde clamorosamente sul fondo. E’ questa l’azione più importante del Rocca. Frusteri per il San Basilio è libero al centro dell’area, il calcio è debole e centrale per la parata comoda di Caruso. Rocca, in modalità pausa, concede colpevolmente a Campisi due tiri da buona posizione. All’ 85′ Onofaro crossa al centro, Fazio e successivamente il neo entrato Vicario non riscono a battere a rete, grazie all’opposizione con il corpo di Praticò e Truglio. Il Rocca prova a vincere, Protopapa e Milia dialogano bene ma il tiro di quest’ultimo mnca il bersaglio. Troppo poco per meritare vittoria e titolo di campione d’inverno.

USD ROCCA DI CAPRILEONE – SAN BASILIO  0-0

USD ROCCA DI CAPRILEONE

Caruso, Fazio, Artale, Giacobbe, Prestimonaco, Lombardo ( 90+2′ Lupica), Milia, Truglio ( 69′Vicario), Protopapa, Onofaro, Di Giandomenico.

A disposizione: Bontempo, Fabio, Sapone, Parasiliti, Vicario, Galati, Lupica.

Allenatore: Giuseppe Lombardo

SAN BASILIO

De Francesco, Truglio, Mangano, Bontempo, Serio ( 43′Imbrigiotta), Praticò, Smiriglia (69′Frusteri, Pidalà), Campisi, Vilardo, Campisi E, Frisenda.

A disposizione: Vilardo, Carcione, Frusteri, Imbrigiotta, Pidalà, Vilardo G, Virgilio  S.

Allenatore: Enrico Catania

Arbitro: Accetta ( Barcellona P.G.)

Lascia un commento

*