IL ROCCA INCIAMPA SUL PETTINEO, 2 -2 IN RIMONTA Il difensore Prestimonaco pareggia all’ultimo assalto

milia

Caprileone –  il pareggio agguantato all’ultimo assalto da Danilo Prestimonaco salva il Rocca dalla sconfitta interna contro il Pettineo. Probabilmente però il 2-2 rappresenta un passo falso, forse, determinante nella lotta alla vittoria del campionato. La formazione Lombardo sotto di due reti ha dovuto lottare contro avversari, arbitro, portiere avversario e sfortuna per annullare i danni procurati dei primi venti minuti di partita. Il turn over obbligato è stato rinnegato nella ripresa, quando la squadra non aveva più nulla da perdere. Fuori dai titolari Fazio, Giacobbe e Onofaro, Truglio e Carrello, questi  hanno poi dato la scossa nel secondo tempo, non sufficiente però per il ribaltone finale.  Primo tempo da incubo per il Rocca che senza accorgersene chiude la frazione sotto addirittura per 2-0. Qualche buona trama in avvio con Galati e Protopapa. Ma è proprio l’attaccante biancorosso che al 15′ è sfortunato nella deviazione che regala il vantaggio al Pettineo. Sul tocco sottomisura lo spiovente in area diventa imparabile per Caruso.  Al 22′ si fa ancora più dura per il Rocca: Signorello sfonda sulla sinistra, entra in area palla al piede e con il piatto destro supera Caruso in uscita.  La reazione del Rocca non è lucida e manovrata. Protopapa cerca di farsi perdonare l’autogol, ma la dea bendata protegge il Pettineo. Al 35′ bella la triangolazione tra Galati e Milia,  che non tramuta in gol il rigore in movimento, Lo Bianco respinge con i piedi il tiro troppo centrale. Mr. Lombardo non attende oltre e cambia il volto del squadra con l’ingresso dalla panchina di Fazio e Carrello. Sul finire di frazione Vicario di testa non trova lo specchio della porta su colpo di testa da ottima posizione.  Parte con più energia il Rocca nella ripresa. Milia impegna subito Lo Bianco in calcio d’ angolo. Sul corner Galati di testa mette alto. La possibile rimonta si accende con lo stesso Milia; al 56′ l’attaccante porta la palla sul destro e dal limite fredda  Lo Bianco. Distanze dimezzate.  AL 70′ Onofaro avrebbe trovato il pareggio con una prodezza al volo, ma l’ arbitro annulla il gol per un presunto fuorigioco davanti al portiere di un suo compagno. Da qui la pressione del Rocca è costante.  Azioni da rete in ripetizione non trasformate per questioni di dettagli. Sul versante opposto Il Pettineo praticamente si fa vedere solo in due occasioni, altresì limpide, con Tumminiello e Scimone, con salvataggio sulla linea di Prestimonaco e gran parata di Caruso. Sul recupero della partita, Prestimonaco con un tocco in mischia trova il 2-2 finale, come fu  all’andata.  Adesso contro la Torrenovese di domenica prossima serve solo la vittoria.

USD ROCCA DI CAPRILEONE – ASD PETTINEO  2-2

Marcatori: 15’ aut. Protopapa ( R ), 22’ Signorello (P), 56’ Milia (R), 90’+2 Prestimonaco (R)

USD ROCCA DI CAPRILEONE

Caruso, Artale,(42′ Fazio A, 65′Giacobbe), Sapone( 40 Carrello), Lupica,  Prestigiacomo, Milia, Protopapa, Galati, Vicario (49′ Onofaro), Di Giandomenico ( 80 truglio)

A disposizione : Truglio, Carrello, Fazio A., Fazio M, Giacobbe, Onofaro, Parasiliti.

Allenatore: Giuseppe  Lombardo

ASD PETTINEO

Lo Bianco,  Mazza, Cianciolo, Tumminiello S, Tarantello,  Tripoli, Scimone , Dragotto (90’ Morrone), Signorello,  Belbruno ( 90’) Cannizzaro , Pisano.

A disposizione: Cicero,  Spata,  Cannizzaro, Tumminello, Barberi, Morrone.

Allenatore : Dino Vaccaro

Arbitro: Pellizzotto di Palermo

Lascia un commento

*