IL ROCCA CORRE, BATTUTO IL TORREGROTTA! DECIDE MARANDANO!

toto' (2)

14/10/2012

USD ROCCA – TORREGROTTA 2-1

Torna in casa e torna ad incamerare una vittoria piuttosto pesante l’Usd Rocca di Capri Leone. E’ stata una vittoria piuttosto meritata ma paradossalmente sofferta nel finale quella che hanno conseguito i biancazzurri al cospetto dell’imbattuto (fino ad oggi) Torregrotta del presidente Sindoni. Due reti di vantaggio e una gestione perfetta fino al quarto d’ora della ripresa, non facevano per nulla presagire le sofferenze patite nel finale dalla truppa caprileonese rimasta in infeririota’ numerica per l’espulsione di capitan Cocivera. Mister Vicario, che per la gara odierna e’ costretto a fronteggiare le assenze importanti di Fazio (squalificato) e Zingales (acciaccato), deve reinventarsi il centrocampo con l’inserimento in mezzo di Truglio accanto a Smeriglia, con Iuculano e Maniaci sulle fasce, sulla trequarti Cocivera a suggerire per Marandano e Onofaro. In difesa, davanti ad Arasi, la solita linea composta da Venezia, Giacobbe e Curasi’. Dall’altra parte mister Borelli deve rinunciare allo squalificato Saporita e all’infortunato Fabio Scibilia. La prima occasione del match e’ del Rocca: e’ il 7′ quando Cocivera dalla distanza prova a sorprendere Caragliano, la sfera pero’ e’ alta. Al 16′ si fa vivo il Torregrotta: Iorio su punizione chiama alla respinta l’attento Arasi. Al 29′ il Rocca passa in vantaggio: Onofaro batte una punizione velenosa che Caragliano non trattiene, Giacobbe ribatte la sfera sui piedi di Marandano che tutto solo da due passi non fallisce. Al 33′ il Rocca potrebbe raddoppiare: Iuculano dalla bandierina disegna una traiettoria perfetta per l’accorrente Venezia che di testa va a stampare la palla sulla traversa. Al 34′ il Torregrotta va vicino al pari: Iorio dalla bandierina serve Borelli che di testa a botta sicura si vede ribattere la palla sulla linea da un provvidenziale salvataggio di Cocivera. Il primo tempo scivola via senza altre occasioni da rete. Nella ripresa, bisogna attendere il 55′ per assistere al primo pericolo: e’ Truglio dal limite a impensierire Caragliano che ribatte. Passa 1 minuto e il Rocca raddoppia: Maniaci dalla sinistra mette in mezzo per Marandano che elude il marcatore e al volo fulmina Caragliano. Al 73′ gli ospiti, che nel frattempo sono in superiorita’ numerica, accorciano le distanze: sugli sviluppi di un angolo e’ Impala’ ad approfittare di una corta respinta e insaccare alle spalle di Arasi. Nonostante la pressione esercitata, i torresi arrivano alla conclusione solo con un tiro dal limite di Siciliberto all’81′. All’ 85′ l’ultima emozione della gara la crea Maniaci che da 25 metri centra la traversa. Termina cosi’, con il Rocca che conquista la terza vittoria in altrettante gare casalinghe e proiettata al terzo posto in graduatoria, guarda con fiducia al big match di domenica prossima a Termini Imerese contro la temibile Real Calcio. (Domenico Belvedere)

Lascia un commento

*