DI GIANDOMENICO STENDE IL SANT’AMBROGIO CEFALU Il centrocampista sfrutta i due assist di Onofaro nella ripresa

di-giandomenico

Caprileone –  Nel segno della premiata ditta. Onofaro serve, Di Giandomenico ringrazia e segna la doppietta che regala al Rocca la prima gioia stagionale. Una vittoria “sporca”, ma tanto basta per conquistare l’intera posta in palio di fronte al Sant’Ambrogio Cafalù, che ha offerto una dignitosa resistenza, fino al gol apri bottiglia del talentuoso centrocampista. Tra i biancoazzurri sono fondamentali i rientri di Onofaro e Prestimonaco a cui fanno da contro le assenze di Lupica e di Gaglione, oggi costretto in panca per acciacchi muscolari. Al suo posto da centro boa gioca Gabriele Galati. Prime battute di gara giocate a buon ritmo e aggressività dalle due squadre. Il Rocca predilige gli appoggi esterni con, inizialmente, Di Giandomenico e Onofaro larghi sulle corsie. Al secondo minuto da una combinazione tra i due nasce l’occasione per il rapido vantaggio, ma la conclusione di volo di Di Giandomenico, da buona posizione si spegne sul fondo a portiere battuto. Il Cefalù entra lentamente in partita, prende campo senza rendersi mai pericolosa. La manovra del Rocca però è ingolfata e  Mr. Lombardo indica la posizione centrale a Di Giandomenico per trovare qualche giocata palla a terra tra le linee. Le emozioni latitano fino al 40′ quando Fazio, tra i migliori,  da dentro l’area di rigore incrocia sul secondo palo; sembra fatta, ma Gagliuzza con un bel colpo di reni sventa il possibile vantaggio dei padroni di casa. La ripresa sembra correre sugli stessi binari della prima frazione, ma la mossa tattica del primo tempo frutterà dividendi. Papa su punizione scalda i guantoni dell’attento Caruso. Al 60′ arriva il primo lampo del Rocca. Onofaro si invola sulla destra, in velocità, riesce a crossare basso: Di Giandomenico si coordina e di prima intenzione supera Gagluizza  sul primo palo. Azione perfetta dei due biancozzurri e vantaggio, meritato per la fattura del gol. La partita prende finalmente corpo. Tonino Fazio è un portento sulla fascia di competenza e al 64′ il suo traversone basso è deviato dalla difesa ospite, rischiando il clamoroso autogol.  Al’ 80 la “coppia del giorno” replica. Onofaro serve morbido Di Giandomenico in area di rigore, l’appoggio di testa vale la rete del 2-0.  Il Sant’Ambrogio Cefalù tenta di riaprire quantomeno la gara, senza la necessaria convinzione. Il Rocca può brindare alla vittoria.

USD ROCCA – SANT’AMBROGIO CAFALÙ    2 – 0

Marcatori:  60’, 80’ Di Giandomenico (R)

Caruso, Fazio, Sgrò, Carrello, Falanca, Prestimonaco, Protopapa (92′ Parasiliti), Lombardo ( 93′ Casella), Galati ( 56′Gaglione), Onofaro ( 85′Fabio), Di Giandomenico

A disposizione: Bontempo, Sapone, Fabio, Artale.

Allenatore: Giuseppe Lombardo

Sant’Ambrosio Cafalù

Gagliuzza, Glorioso, Gatta, Damiano ( 85′ Rio), Aiello, Emanuele ( 73′Tambuzzo), Alberti, Incognito ( 57′ Biondo), Mocciaro, Papa, Ingrao (80′Di Fina)

A disposizione: Greco, D’Avola.

Allenatore: Giovanni Papa

Lascia un commento

*