CON L’ALUNTINA VITTORIA CHE CI REGALA I PLAY OFF!

crasci'

27/02/2011

USD ROCCA-ALUNTINA 1-0

In una gara dalle poche emozioni, il Rocca supera di misura l’Aluntina e centra con quattro giornate d’anticipo i play-off promozione. Grande merito al gruppo e al mister Calogero Armeli che pur privo di diverse pedine importanti, oggi nella formazione iniziale schierava ben quattro juniores e tre calciatori del ’90, puntando decisamente sulla linea verde. Andando alla gara, primo tempo opaco con poche occasioni da ambo le parti. Eppure i biancazzurri gia’ al 2′ sfioravano il vantaggio: Onofaro, autentica spina nel fianco della difesa aluntina, riceve palla al vertice dell’area e lascia partire un gran tiro che va a sbattere sul palo. L’Aluntina che nel corso dei novanta minuti non si rende mai realmente pericolosa, si fa vedere al 20′ con un calcio di punizione dai 25 metri che termina alto. Al 28′ si fa di nuovo vivo il Rocca con Crasci’: il terzino ci prova dal limite dell’area, calciando pero’ malamente. Nella ripresa la squadra biancazzurra entra in campo piu’ decisa nel conquistare il successo. Cosi’ al 50′ arriva il gol partita: Cocivera nel tentativo di difendere palla viene steso nell’area avversaria, per l’arbitro e’ rigore. Dal dischetto si presenta Crasci’, che con la freddezza che lo contraddistingue spiazza il portiere. Per il Rocca si tratta del primo rigore stagionale realizzato dopo quattro errori consecutivi. Al 55′ il Rocca sfiora il raddoppio: Onofaro da distanza ravvicinata si fa respingere la palla dal portiere, Prestimonaco in tap-in pero’ non ne approfitta. Al 65′ l’Aluntina cerca d’impensierire Lionetto: su una punizione di Scorza, un compagno messo a tu per tu col portiere si lascia anticipare. L’ultima occasione del match capita sui piedi di Cocivera: al 85′ Onofaro ancora una volta imprendibile sulla sua fascia, parte in contropiede e lancia per il numero 10 di casa, il suo tiro pero’ fa la barba al palo. Al termine della gara massima soddisfazione in seno alla dirigenza, a parlare e’ il direttore sportivo Germanotta: “Siamo davvero felici per aver centrato i play off con quattro gare di anticipo. Anche se non l’avevamo dichiarato alla vigilia del campionato, eravamo assolutamente convinti della bonta’ del nostro organico improntato sui giovani. Oggi nonostante in campo fossero tanti, tengo a sottolineare l’assenza di Pettignano e Corvetta (entrambi classe ’92), che nella nostra squadra sono ormai titolari fissi. Spero inoltre che anche il nostro dodicesimo Di Bartolo abbia la sua occasione, se lo merita per la costanza e la serieta’ negli allenamenti. (D.B.)

Lascia un commento

*