CHI PERDE LA FACCIA?

calcio

Non è calcio, non è plausibile raccontare episodi e scenari intimidatori per una partita di calcio. E’ successo oggi prima e durante la gara valida per i quarti di finale di Coppa Italia nel centro Universitario contro il CUS Palermo. Si racconta di pressione verbale e fisica,  di attacchi  verso il tecnico Mr. Ferrara e il calciatore Lucarelli. Un clima di terrore e quasi irreale creato per vincere con tutti i mezzi, anche illeciti, la partita di ritorno; per acquisire una qualificazione difficile da conquistare sul campo in modo leale.  Il Rocca di Capri Leone perde per 4 – 0 e lascia la Coppa Italia. E’ solo un particolare insignificante davanti ad una pagina triste, che non sfiora alcun principio sportivo. L’USD Rocca di Capri Leone torna a casa scortata da 25 poliziotti, abbandonando un clima da guerrafondai. E’ stato impedito di riprendere la partita con le telecamere per non lasciare testimonianza dei fatti sul campo e soprattutto fuori. Capita ancora questo, purtroppo. Chi perde la faccia?

Lascia un commento

*