#ATUXTU CON ROBERTO MIANO

miano

Chi dice che domenica c’è solo una partita che vale i tre punti, ha ragione solo per la matematica. Nel calendario dei tifosi di Mamertina e Rocca la giornata di campionato è cerchiata dall’inizio della stagione. Non è derby da stracittadina,  ma le due squadre si allenano nello stesso terreno di gioco e c’è un buon numero di ex che avrebbero un certo gusto nel battere la capolista. Due squadre e due società che si rispettano daranno vita, si spera, ad una bella domenica di sport. Una gara intensa, spettacolare, con la sportività necessaria per assistere ad un evento senza patemi diversi rispetto alle logiche dei novanta minuti. Il calendario ha  inserito la partita nel momento più propizio: la prima contro la seconda a pochi punti di distanza. I due paesi si fermeranno per novanta minuti, i tifosi seguiranno la gara assiepati sulle tribune oppure incollati alla radiolina, quasi come si faceva vent’anni fa. Il bello del calcio che a volte ritorna. Sarà una partita per esperti, per gente a cui non tremano le gambe. Ci saranno in campo anche giovanissimi, che penseranno ad una partita come le altre, ma solo sino al momento di varcare la soglia del Nuovo Comunale. Tra questi c’è Roberto Miano, giovane difensore che vive la vigilia in modo tranquillo, ma sempre concentrato. Già con l’armatura da guerriero pronta da indossare.

Roberto, domenica arriva la Mamertina. Non sarà una gara come le altre. Come vivi la vigilia?

Per me una partita vale l’altra. In ogni partita dobbiamo dare sempre il massimo cercando di portare a casa i tre punti!  Domenica ci sarà una sfida importante, sicuramente però non è come le altre vigilie di campionato

Si sente nello spogliatoio l’aria di derby, oppure per i giocatori “di fuori” è solo una partita che vale tre punti?

Secondo me non deve essere chiamato derby dato che non sono due squadre dello stesso paese, comunque si sente che domenica avremo una partita abbastanza importante. Noi ragazzi abbiamo un obiettivo da conquistare, quindi ogni domenica si pensa a conquistare i 3 punti!

Nell’ultima partita l’USD Rocca ha vinto solo nei minuti finali, cosa deve fare la squadra per dominare sul campo come ad inizio stagione?

Io penso che ogni partita ha una storia a se. Ci sono episodi che possono condizionare le partite.  Stiamo comunque andando molto bene, siamo stati un pò sfortunati in alcune gare, ma siamo sempre li in testa alla classifica.

Credi che ci saranno raccomandazioni particolari, sugli attaccanti della Mamertina?

Mr. Ferrara sta studiando la partita come fa solitamente. Io gioco la mia partita senza pensare a chi ho di fronte, impegnandomi sempre e dare il massimo per la squadra.

Secondo te quale delle due squadre ha più da perdere?

Sicuramente noi

Da poco sei maggiorenne ma hai personalità da grande. Credi di essere ulteriormente maturato da quando vesti la maglia banco azzurra?

Ogni stagione è importante per la crescita di un giovane. Mr. Ferrara mi segue dall’anno scorso e con lui ho intrapreso un percorso. Ad ogni partita mi fa sentire più forte e convinto dei miei mezzi.

Credi che l’esperienza a Rocca possa essere importante per la tua carriera da calciatore?

E’ un anno fondamentale per me. Spero di giocarmi bene le miei carte sino alla fine del campionato e contribuire a qualcosa di importante.

Quale sarà il tuo pensiero al calcio d’inizio?

Sono concentrato sulla gara già da adesso, figuriamoci al fischio d’inizio. Penserò solo alle cose da fare in campo.

Semplice no! Grazie Roberto.

Lascia un commento

*