L’avversario: Citta’ S.Agata

10671360_385486378268142_1202254387601125831_n

28/11/2014

Per la tredicesima giornata del campionato di Promozione, al “Nuovo Comunale” arriva il Citta’ di S.Agata. I rossoblu’, approdati nella seconda serie regionale grazie al ripescaggio ottenuto in estate e gia’ affrontati nel primo turno di Coppa Italia, sono una squadra compatta che gioca un buon calcio. Affidati nelle ultime giornate alle cure del “sapiente”e preparatissimo mister Salvatore Cambria (ex Ciappazzi e Folgore Milazzo), subentrato a Reale dopo un avvio incerto, i santagatesi vengono da una sconfitta e due pari nelle ultime tre giornate e hanno tutta l’aria di volersi sbloccare in casa della capolista. Tra le fila degli ospiti anche qualche ex che da queste parti si ricorda con piacere, vedi Iuculano (assente comunque per squalifica) e Truglio, protagonisti della promozione in Eccellenza, oltre ai giovani Gennaro e Cicero, protagonisti l’anno scorso nelle giovanili biancoazzurre, per finire con Maniaci. La classifica degli ospiti al momento recita 15 punti, ottenuti grazie a 4 vittorie e 3 pareggi oltre a 5 sconfitte.

TUTTI FOR CARLO E FEDERICA

cartolina1

Rocca di Capri Leone – L’USD Rocca di Capri Leone è sempre vicina a Carlo e Federica. Anche quest’anno promuove una bella iniziativa a sostegno dei due amici bianco azzurri che hanno bisogno di cure e di un aiuto concreto. Con un piccolo gesto si può tendere una mano e dare un conforto concreto. Grazie al Centro Stampa verranno distribuiti piccoli calendari formato cartolina, acquistabili con una offerta a partire da un euro. Il ricavato della vendita sarà interamente devoluto per sostenere le spese per le cure di Carlo e Federica.

Continua »

Il ROCCA SENZA AFFANNO PASSA IL TURNO DI COPPA

venuti

Non era in discussione il passaggio del turno in Coppa Italia del Rocca, che forte del risultato di 3-0 all’andata doveva solo gestire il risultato contro L’Iniziativa S. Piero Patti. La squadra di Mr. Ferrara gestisce concentrazione e risultato e si proietta senza fatica al turno successivo. Apre le marcature Monastra appena superata la mezz’ora, che sfrutta l’assist di Lucarelli. La capolista è costantemente nella metà campo avversaria e in diverse occasioni si rende pericolosa ancora con Max Lucarelli, in grande giornata di grazia.

Continua »

CANNAVÒ STENDE LA MAMERTINA. PRIMO TENTATIVO DI FUGA

rocca

Cinica quanto basta! il Rocca gioca da capolista vera e passa d’autorità sul campo amico del Comunale.  Due gol del bomber Cannavò, stendono la Mamertina, al primo stop interno in stagione,  respingendo così l’assalto al vertice della classifica. Una grande cornice di pubblico già mezz’ora prima del fischio d’inizio ha assistito ad una gara intensa, vissuta su toni agonistici accessi, quanto estremamente sportivi. Nel Rocca torna Tonino Mento che pur in precarie condizioni atletiche stringe i denti per dare il suo contributo alla squadra. Biondo gioca con ferocia sulla corsia di destra, crossa basso e trova al centro dell’area di rigore Cannavò, che con un tiro secco supera Bucaria. Rocca in vantaggio al minuto otto ed entusiasmo che sale alle stelle per i tifosi della capolista, carichi come non mai e pronti a sostenere i colori bianco azzurri. Il Rocca continua a spingere mentre la Mamertina si affida alle ripartenze e lanci lunghi per l’ex Andrea Zingales, che spesso cade nella trappola del fuorigioco. Al 27’ Lucarelli, in azione simile a quella del vantaggio, sfiora la rete ma il calcio di piatto sorvola di un soffio la traversa. L’unica risposta concreta del Mamertina è l’azione isolata di Zingales, che da venti metri ha un eccellente controllo della palla prima di calciare di mezzo volo. La palla va fuori non di molto. Al 35’ Perdichizzi di testa tenta di siglare il raddoppio senza troppa fortuna. Poche azioni da rete ma il Rocca è in pieno controllo della partita. Nella ripresa  il Rocca mette per la seconda vola il muso in avanti. Biondo, tra i migliori in campo, si procura il fallo in area per atterramento. L’arbitro Gemelli fischia il penalty senza indugiare. Cannavò si mantiene freddo e spiazza il portiere per lo 0-2. Si fa dura adesso per la Mamertina che deve provare a fare qualcosa in più, sin qui è il solo Onofaro a provarci, tanto che sulla destra riesce ad avere lo spunto per il diagonale sul quale Maisano interviene di piede e sventa il gol che avrebbe riaperto la partita. Azione ghiotta anche per Zingales che in una ripartenza si trova solo davanti a Miasano in uscita, il pallonetto è alto di pochissimo.  Gli ultimi venti minuti servono al Rocca per imbrigliare la Mamertina ed evitare ogni inutile pericolo. Con questa vittoria il Rocca mette i conti in ordine e  prova adesso la prima vera fuga in testa alla classifica.

Continua »

SUPER DERBY AL “NUOVO COMUNALE”

420690_376301919156002_517403010_n[1]

21/11/2014

Per la dodicesima giornata del campionato di Promozione, al “Nuovo Comunale” di Rocca va in scena il super derby che vedra’ impegnati i biancoazzurri caprileonesi contro la Mamertina. “Prima contro seconda”, “sfida tra ex” e tanti altri i temi che offre la sfida in programma domenica alle ore 15 tra due squadre che dividono persino lo stesso campo ma che e’ bene ricordare rappresentano due comunita’ diverse, Capri Leone e Galati Mamertino. Entrambe le compagini potranno comunque contare sulla spinta fondamentale del pubblico che sicuramente sara’ quello delle grandi occasioni; a tal proposito in settimana sono gia’ stati venduti in prevendita circa 200 tagliandi su 500 disponibili, che fanno presagire il tutto esaurito. Venendo alle due formazioni, nelle fila dei locali saranno ben 7 gli ex, di cui ben tre caprileonesi doc, che in tempi piu’ o meno recenti hanno vestito la maglia biancoazzurra ( Raffiti, Regina, Crasci’, Prestimonaco, Zingales, Onofaro e Bontempo ) e che si sicuramente vorranno ben figurare per dimostrare giustamente il loro valore. Giocatori di un certo livello che per un motivo o per un altro non fanno piu’ parte del Rocca ma che ovviamente vanno rispettati e che hanno dimostrato sino ad oggi di meritare ampiamente la seconda posizione in classifica. Per la squadra di mister Bontempo, anche la soddisfazione di aver miglior difesa del campionato. Per mister Ferrara, che riavra’ a disposizione Miano al rientro dal turno di squalifica, i problemi saranno a centrocampo, dove purtroppo Mento non ha recuperato. Per il resto, tutto il gruppo a disposizione. La gara, che come di consueto sara’ raccontata in diretta da Radio Doc, e’ stata affidata al sig.Gemelli di Messina.

#ATUXTU CON ROBERTO MIANO

miano

Chi dice che domenica c’è solo una partita che vale i tre punti, ha ragione solo per la matematica. Nel calendario dei tifosi di Mamertina e Rocca la giornata di campionato è cerchiata dall’inizio della stagione. Non è derby da stracittadina,  ma le due squadre si allenano nello stesso terreno di gioco e c’è un buon numero di ex che avrebbero un certo gusto nel battere la capolista. Due squadre e due società che si rispettano daranno vita, si spera, ad una bella domenica di sport. Una gara intensa, spettacolare, con la sportività necessaria per assistere ad un evento senza patemi diversi rispetto alle logiche dei novanta minuti. Il calendario ha  inserito la partita nel momento più propizio: la prima contro la seconda a pochi punti di distanza. I due paesi si fermeranno per novanta minuti, i tifosi seguiranno la gara assiepati sulle tribune oppure incollati alla radiolina, quasi come si faceva vent’anni fa. Il bello del calcio che a volte ritorna. Sarà una partita per esperti, per gente a cui non tremano le gambe. Ci saranno in campo anche giovanissimi, che penseranno ad una partita come le altre, ma solo sino al momento di varcare la soglia del Nuovo Comunale. Tra questi c’è Roberto Miano, giovane difensore che vive la vigilia in modo tranquillo, ma sempre concentrato. Già con l’armatura da guerriero pronta da indossare.

Continua »

COMUNICATO CONGIUNTO USD ROCCA – MAMERTINA

300270_10150342865476503_1344856448_n

17/11/2014

L’Usd Rocca di Capri Leone e l’Asd Mamertina,
in occasione del derby in programma domenica 23 novembre alle ore 15 presso il “Nuovo Comunale” di Rocca, dove la societa’ ospitante e’ la Mamertina,
nell’ottica di poter godere di una giornata di sport dove inevitabilmente Rocca sarà al centro dell’attenzione anche per via della posizione che le due squadre occupano attualmente in graduatoria (prima contro seconda),
invitano entrambe le tifoserie a mantenere un atteggiamento rispettoso nei confronti delle opposte fazioni e comunque che rientri nei canoni della sana ed esclusiva rivalità calcistica. Lo spettacolo, cosi’ come sarà in campo, obbligatoriamente dovrà essere presente anche sulle tribune del “Nuovo Comunale”. Continua »

IL ROCCA TORNA A VINCERE

cannavo

Capri Leone – Torna a vincere il Rocca, ma con grande fatica. Dopo due pareggi per uno a uno, solo nei minuti finali, grazie a Russo, è riuscita a scongiurare il terzo pari consecutivo con lo stesso risultato. Partita sotto tono della capolista contro la Ciappazzi, che per quanto visto non merita l’attuale posizione in classifica. Ancora fuori Mento per il Rocca, negli ospiti manca il trascinatore Leone. Poco gioco nei primi quindici minuti, ma alla prima sortita offensiva la Ciappazzi trova il gol del vantaggio. Perdichizzi è ingenuo su Pino in area di rigore, l’attaccante è sgambettato e cade a terra. Calcio di rigore netto, realizzato dallo stesso n.9 con una bordata che incoccia la traversa prima di entrare in rete. La reazione del Rocca è nel colpo di testa di Milìa che Crisafulli alza sopra la traversa con un bel colpo di reni. La capolista attacca ma trova la compattezza di squadra della Ciappazzi, che blocca tutte le azioni centralmente. Sulle fasce c’è sempre un tocco di troppo che facilita il rinvio della difesa. Al 33’ Lucarelli guadagna una punizione dal limite. Cannavò con una splendida punizione aggira la barriera e lascia di sasso Crisafulli. Il pareggio toglie un po’ di ansia al Rocca, che però non cambia passo ed il primo tempo si chiude sul pari. Nella ripresa ci si aspetta la fame rabbiosa di vittoria del Rocca. Gli unici a trovare qualche spiraglio sono Cannavò e Lucarelli con le conclusioni dal limite fuori di poco. La Ciappazzi alza il muro difensivo, spazi limitati che la capolista, troppa lenta, non riesce mai a sfruttare. Girandola di cambi e gioco spezzettato ad arte e quando sembrava chiudersi la contesa sul pari ci pensa Mario Russo. Sulla destra il difensore da un paio di minuti stava provando a creare superiorità numerica. Al 42’ palla al piede supera un avversario che lo sbilancia, il gioco continua su Lucarelli, che dialoga con il compagno: dentro l’area Mario Russo lascia partire il bolide che regala la vittoria al Rocca.

Continua »

TESTA-CODA CON LA CIAPPAZZI

FRONTE CIAPPAZZI

14/11/2014

Si ritorna al “Nuovo Comunale” per una testa coda che ci mette di fronte alla Ciappazzi.

Continua »

TUTTO FACILE IN COPPA

rocca patti

San Piero Patti – Senza troppa fatica l’USD Rocca di Capri Leone si aggiudica la gara di andata degli ottavi di Coppa Italia.  Tre gol rifilati all’Iniziativa San Piero Patti che lasciano pochi dubbi sul passaggio del turno da conquistare comunque nella partita di ritorno. Formazione  rimaneggiata per l’Iniziativa, che soffre la superiorità avversaria già dai primi minuti. Dopo 5 minuti dal calcio d’inizio Milia porta i suoi in vantaggio sfruttando una disattenzione difensiva.Per i padroni di casa è il solo Adamo a cercare ti impensierire Caserta, ma senza troppa pericolosità. l’Iniziativa sul finire di primo tempo reclama un calcio di rigore, non assegnato. Ancora al 5′ della ripresa il Rocca con  Cannavò  far fuori mezza difesa avversaria firma il raddoppio. Il discorso qualificazione si fa virtualmente chiuso  recupero grazie al 3-0 di Protopapa. Il Rocca può pensare tranquillamente al prossimo impegno di campionato contro  la Ciappazzi.