Antonio Raneri terzo colpo dell’Usd Rocca di Capri Leone

37281007_1837086589686677_1849535070822465536_n

L’Usd Rocca di Capri Leone comunica di aver ingaggiato per la prossima stagione il calciatore Antonio Raneri. Centrocampista classe 1993, Raneri proviene dal Sinagra, formazione con cui ha disputato lo scorso campionato di Promozione, mettendosi in evidenza con ottime prestazioni. In precedenza aveva militato due stagioni con la squadra dell’Umbertina.

Continua »

Samuel Raffaele Addamo grande colpo per la categoria under

37073113_1831569620238374_7184939910602686464_n

Primo colpo in entrata nella categoria under per il direttore sportivo Germanotta che, coerente con la nuova linea del club Usd Rocca di Capri Leone, preleva a titolo definitivo dalla Futura Brolo e strappa alla concorrenza l’esterno sinistro classe 2001 Samuel Raffaele Addamo.

Continua »

Lorenzo Curasì secondo rinforzo dell’Usd Rocca di Capri Leone

36969103_1828307373897932_6467224981083258880_n

L’Usd Rocca di Capri Leone comunica di aver ingaggiato, per la prossima stagione, il calciatore Lorenzo Curasì. Difensore classe 1991 Curasì torna a Rocca, dove aveva già disputato 5 stagioni costellate di successi, culminate con lo storico salto in Eccellenza nel 2012/2013.

Continua »

Salvatore Praticò primo acquisto dell’Usd Rocca di Capri Leone

36693021_1819138988148104_1704501210716831744_n

L’Usd Rocca di Capri Leone comunica di aver acquisito le prestazioni sportive del calciatore Praticò Salvatore. Centrocampista offensivo classe 1997, è reduce da un’ottima stagione con la maglia della Sfarandina. Giocatore eclettico, capace di ricoprire più ruoli tra centrocampo e attacco, vanta anche esperienze in Lombardia con la Berretti della Feralpi Salò e con il Rodengo Saiano. Nelle ultime due stagioni in Sicilia, tra Sfarandina e Città di Rocca, ha totalizzato 25 reti.

Continua »

Nuovi soci, nuove ambizioni, l’USD ROCCA riparte

35973632_10156424708646866_139809075339722752_n

Con la stagione del trentacinquesimo anniversario alle porte, in casa USD Rocca si riparte con nuove ambizioni, rinnovati programmi e soprattutto con nuove autorevoli figure che ampliano la società, e portano una ventata di entusiasmo e le giuste competenze all’interno del club biancoazzurro.

Continua »

Giuseppe Lombardo confermato tecnico dell’USD Rocca di Capri Leone

34018857_1576546949140806_5688281749411332096_n
Giuseppe Lombardo è stato confermato come tecnico dell’USD Rocca di Capri Leone anche per la stagione 2018/2019. L’allenatore, originario del Comune di Tortorici, dunque guiderà la formazione caprileonese per il secondo anno consecutivo, dopo aver concluso la scorsa stagione al terzo posto e dopo aver perso la semifinale playoff contro la Castelluccese.

Continua »

Il direttore marketing Domenico Belvedere progetta il futuro

33606482_10156357476021866_3424889028720197632_n

Sono giorni di calma apparente in casa USD Rocca di Capri Leone. Finita la stagione, la società non ha perso tempo e si è messa subito al lavoro per programmare nel migliore dei modi quella che sarà la stagione di affiliazione alla FIGC numero 35.

Continua »

Gabriele Onofaro nuovo addetto stampa dell’USD Rocca di Capri Leone

33395771_1762005810528089_6546309072897966080_n
Gabriele Onofaro è il nuovo addetto stampa dell’USD Rocca di Capri Leone. Il giovane, di 32 anni e grande appassionato di calcio, prende il posto di Simone Fogliani, che ha ricoperto il ruolo di addetto stampa della compagine caprileonese per 4 anni.

Continua »

PLAYOFF: CROLLO ROCCA, PASSA LA CASTELLUCCESE (1-4)

hdr

Caprileone – Fuori dal pronostico, la Castelluccese sbanca il ”Nuovo Comunale” e dopo i supplementari può festeggiare l’accesso alla finale che vale la Promozione. Prima in vantaggio, il Rocca si fa raggiungere nei minuti finali e poi complice un paio di errori difensivi crolla nell’extra time.

Continua »

IL ROCCA IN PIENA EMERGENZA BATTE UNA BUONA SFARANDINA Il gol di Truglio regala la vittoria importante in chiave play-off

hdr

Nell’ultima partita casalinga della stagione regolare il Rocca si aggiudica una gara difficile e sporca: una vittoria che vale oro con camera su vista play off. La squadra di Mr. Cottone, con un trascorso biancoazzurro, è stata nel girone d’andata la rivelazione del campionato; poi nella seconda parte del torneo ha avuto un calo di rendimento, comunque, sufficiente per un buon piazzamento in classifica. Bella la cornice dei tifosi ospiti al Nuovo Comunale. Il Rocca, dopo la brutta sconfitta di Torrenova, deve fare a meno degli infortunati Fazio, Galati e Lombardo assenze pesanti considerata la necessità di proseguire bene il campionato, a partire dalla partita di oggi. Milia parte dalla panchina. Esordio tra i titolari di Parasiliti, pronto con il suo dinamismo a creare pericoli sulla fascia destra. Primi venti minuti in cui è preferibile l’azione degli ospiti, che con manovra ordinata arriva in zona tiro, ma quasi mai riesce a trovare tempo e spazio per la conclusione a rete. Il Rocca si limita a qualche azione estemporanea; in una di queste arriva il gran gol di Lupica. Dai 35 metri lascia partire una traiettoria perfida che si insacca sotto la traversa della porta difesa da Galati. Al 24′ Il Rocca è in vantaggio per 1-0. Due giri di orologio e Di Giandomenico potrebbe raddoppiare, ma la bella conclusione di volo è alta sulla traversa di pochissimo. Tegola al 26′ per il Rocca: per noie muscolari Carrello è costretto ad abbondonare il campo, sostituito da Truglio. Sarà però il cambio della partita. Di male in peggio sul fronte infortuni. Infatti al 30′ Giacobbe dopo uno scatto si fa male alla coscia destra. Entra al suo posto Marco Fabio. La Sfarandina tenta la reazione soprattutto con percussioni centrali, dove Prestimonaco riesce a manovrare la difesa ad arte senza lasciare spiragli alle conclusioni. In difesa scala addirittura Protopapa, il segnale più evidente dell’emergenza generale della squadra.  Al rientro dagli spogliatori, subito Di Giandomenico impegna severamente il portiere Galati, che si rifugia, in tuffo,  in calcio d’angolo. La Sfarandina sfonda però al 51′, Salpietro sfugge al fuorigioco e centralmente buca Caruso con una puntata ad anticipare la chiusura dell’estremo difensore. La partita si accende. Il Rocca passa nuovamente avanti. Al 55′ Truglio, lanciato lungo, devia in rete di prima intenzione e supera l’intervento disperato di Galati. Il primo gol di Truglio Isidoro giunge nel momento più caldo e difficile della stagione. La Sfarandna non demorde e con energia tenta di pareggiare soprattutto con Praticò e Mignacca, ma con poca fortuna. Il Rocca è in assolutoa emergenza: l’allenatore Lombardo decide di entrare in campo al posto di Di Giandomenico. Per il mister si tratta di un clamoroso ingresso in campo dopo tanti anni di inattività. Caruso al 87′ salva il risultato smanacciando sopra la traversa il tiro da fuori area. La Sfarandina ci prova con tutte le armi a disposizione, alla fine, non meritando probabilmente per quanto prodotto la sconfitta. La vittoria del Rocca arriva dopo 4 minuti di concitato recupero. Il Rocca ad una partita della fine del campionato vince una gara difficile. Adesso bisogna recuperare energia e soprattutto uomini in chiave play off.

Continua »